lunedì 30 settembre 2013

"The Words", recensione

Non ricordo se c'è un termine per definire il genere: un film dove uno scrittore narra la storia di uno scrittore che ruba il manoscritto al suo autore.
Il libro in questione è ovviamente un capolavoro e conquista pubblico e critica. I guai iniziano quando il vero autore si rifà vivo a distanza di anni, presentando il conto. C'è perdita e riscatto come si conviene nella storia e non nei termini consueti. Il film è ben costruito fin dalla magia dei titoli di testa, la musica accompagna i coinvolti sentimenti degli spettatori, e lascia alla fine il dubbio se il primo autore sia a sua volta un ladro di manoscritti. Non ve lo svelerò per non rovinarvi la visione.
Un bel film. Voto: 9.

vai al trailer

1 commento:

Rita Carla Francesca Monticelli ha detto...

Quanto è bello questo film! :)

I più popolari