Etichette

recensioni (57) selfpublishing (46) kindle (36) kobo (36) onwriting (34) indie (33) scrittura (32) thriller (31) selfpub (29) giallo (19) cinema (13) film (13) fantascienza (11) leggere (11) sciencefiction (10) scrivere (9) SecondaGuerraMondiale (6) shoah (6) autoeditoria (5) romanzistorici (5) Fiction (4) Stephen King (4) amazon (4) ebrei (4) fatalflaw (4) fumetti (4) graphicnovel (4) carabinieri (3) distopia (3) mistery (3) umorismoebraico (3) 1992LaSerie (2) 22/11/1963 (2) 25aprile (2) 6/6/1944 (2) AmandaKnox (2) Camilleri (2) EXTRAVERGINEDAUTORE (2) Eichmann (2) IIGuerraMondiale (2) JohnGrisham (2) KDP (2) KenParker (2) Meredith (2) Montalbano (2) RICCARDOBRUNI (2) Resistenza (2) SELFPQ16 (2) Yara (2) autopubblicazione (2) ebraismo (2) genialità (2) giornatamemoria (2) mitvah (2) procedural (2) procedurale (2) recensire (2) review (2) teatro (2) witz (2) 007 (1) 11/22/1963 (1) 16/10/1943 (1) 1993LaSerie (1) 1994laSerie (1) 7/10/1973 (1) AldoMoro (1) AndrewGarfield (1) AngelodiNeve (1) Antonio Gerardi (1) ApolloCreed (1) AttimoFuggente (1) BarrieraInvisibile (1) Bauer (1) Ben Hur (1) Bossetti (1) BostonGlobe (1) Bouchercon (1) BrigateRosse (1) CaptainFantastic (1) CaseyAffleck (1) Charlton Heston (1) ChiaraAppendino (1) ClaudioSantamaria (1) Corruzione (1) Dallas (1) DelittoMoro (1) DesireePedrinelli (1) Domenico Diele (1) EichmannShow (1) EmmaStone (1) Episodio VII (1) Erba (1) Fabiola Gravina (1) ForzaItalia (1) GabrieleMainetti (1) GeneKelly (1) George Gershwin (1) George Lucas (1) Gioadebonis (1) GrayMountain (1) HacksawRidge (1) Harendt (1) HermannMelville (1) IleniaPastorelli (1) InTheHeartofTheSea (1) Inchieste (1) Isola Misteriosa (1) James Bond (1) JeegRobot (1) John Kennedy (1) John le Carré (1) JohnWick (1) JuliaRoberts (1) Julio Verne (1) KennethLonergan (1) King Kong (1) Kong (1) La Scelta (1) La Spia Perfetta (1) LaLaLand (1) LaZonaMorta (1) Laura Chiatti (1) Le Carré (1) Lee Harvey Oswald (1) LegaNord (1) Lettricealcontario (1) Lew Wallace (1) Lingotto (1) LucaMarinelli (1) LuciaCantoni (1) ManchesterByTheSea (1) Marsilio (1) MelGibson (1) Miriam Leone (1) MobyDick (1) Moni Ovadia (1) Mossad (1) MostrodiFirenze (1) Musical (1) NathanielPhilbrick (1) Nazismo (1) NicolaGuaglianone (1) Normandia (1) Olindo (1) Oscar (1) PUBBLICARE (1) Pacciani (1) PaoloCucchiarelli (1) Philip K. Dick (1) PieroTony (1) PontealleGrazie (1) RaffaeleSollecito (1) RagnarJonasson (1) RhomaG. (1) RockyBalboa (1) RonHoward (1) Rosa (1) RyanGosling (1) SalTo17 (1) SalonedelLibro (1) SarahScazzi (1) Sbarco (1) Skull Island (1) SkyTv (1) Soldato Ryan (1) Sollecito (1) Spielberg (1) Stallone (1) StarWars (1) Stefano Accorsi (1) Steven Spielberg (1) Tangentopoli (1) Tea Falco (1) TheReader (1) TimBurton (1) USA (1) Unione Sovietica (1) ViggoMortensen (1) VincentMinnelli (1) aereo spia U2 (1) antisemitismo (1) attentato (1) balenabianca (1) banshee (1) betareading (1) blogger (1) capolavori (1) corsari (1) crichton (1) divisionecarriere (1) editoria (1) elena loewenthal (1) fiera del libro (1) formazione (1) guerra fredda (1) hachette (1) hollywood (1) indipendenza (1) israele (1) legalthriller (1) libri (1) lisbethsalander (1) maccartismo (1) millennium (1) musica americana (1) neilsimon (1) palestina (1) pirati (1) piùlibripiùliberi (1) processo (1) retro (1) romanzi (1) romanzo (1) sarah glidden (1) skyatlantic (1) smashwords (1) spionaggio (1) spotlight (1) spystory (1) sterminio (1) storia (1) supereroi (1) vescovi (1) yiddish (1)

giovedì 3 ottobre 2013

Il Self-Pub: chi è costui?

Considero quella di oggi la seconda parte del mio Late Wednesday in cui volentieri pubblicizzavo la partecipazione di Rita Carla Francesca Monticelli alla live conference presso l'Universita di Salerno sul self publishing.
Quelli che ancora credono che il self-pub sia una birreria fatta in casa
hanno perso oggi un'altra occasione.
Al di là delle battute, mi permetto, e lo faccio con piacere, di fare un breve sunto: Carla ha illustrato alla perfezione la realtà del SP e del SP in Italia, chiarendo ai più che si tratta del triplice impegno di autore, editore e imprenditore.
Non basta aver scritto il libro, bisogna saperlo editare in maniera indistinguibile (parole sue) da quello di un grosso editore; infine, la parte forse più ardua, bisogna saperlo promuovere, significa tuffarsi nel mare magnum della rete. Tutto questo è un self-publisher, una nuova figura professionale figlia delle nuove tecnologie.
Molti sono scettici e preferiscono l'ortodossia della carta stampata e del grande editore: io non sono tra questi, e forse questo scetticismo nasconde dall'abitudinarietà fino alla paura del nuovo.
Certo un autore self deve essere consapevole della grande sfida che si è posto auto-pubblicandosi, e non serve pensare di averlo fatto per sé o per qualche amico: sembrando questa quasi un alibi o una scusa per sottrarsi a tanto impegno. Deve invece credere di stare investendo sulla sua opera e soprattutto su se stesso.
Quasi dimenticavo: Carla è stata più volte indicata come la n. 1 del self-publishers in Italia. Lei sorride e si schermisce, ma se non è un'acclamazione poco ci manca. Sta di fatto che ha percorso molta strada (e molta ancora ne farà, secondo me) e tanto ha da dire a tutti e da insegnare a molti di noi.
Grazie Carla, e piacere di averti conosciuto!

4 commenti:

Rita Carla Francesca Monticelli ha detto...

Grazie a te, Francesco, per essere venuto! :D

Francesco Zampa ha detto...

Beh, io sapevo già tutto (me l'avevi già detto), ero lì per conoscerti! ;)

negliocchienelcuore ha detto...

Sarebbe piaciuto anche a me essere presente, come dicevo a Carla sto preparando una tesi specialistica proprio sull self-pub e ogni intervento riguardo a questo argomento mi interessa particolarmente... poi ho già anticipato alla nostra self-scrittrice che la citerò nel mio lavoro, ritengo che lei rappresenti davvero la principale esponente di questo nuovo modo di concepire l'editoria del futuro! ;-)
PS: ogni contributo è ben accetto, opinioni, dati e tutto il materiale inerente questo tema.
Grazie

Nunzia

Rita Carla Francesca Monticelli ha detto...

Ma non ci siamo fatti neppure una foto :(