lunedì 30 gennaio 2017

La La Land, la festa del musical

Risultati immagini per lala land

Un pianista motivato, Sebastian, e un'aspirante attrice demotivata, Mia, si incontrano e si innamorano. Troveranno ciascuno la propria strada e si lasceranno, come nelle migliori storie d'amore,
ma non prima di aver colmato per sempre l'uno la vita dell'altra.
Risultati immagini per lala land
Sembra tutto qui, ma non è affatto poco. I protagonisti sono eccelsi nella loro semplicità, interpretando i numero di ballo e le canzoni nella miglior tradizione hollywoodiana come personaggi comuni quali sono. La realtà e la fantasia si mischiano e, in uno scambio continuo, si entra e si esce dal sogno. Bella la musica, belli i numeri e fantastica la scenografia, con citazioni continue dei classici minnelliani: dai colori vivi, all'arrivo in città, al marinaio innamorato, per finire nell'ultimo numero che è un vero e proprio omaggio a "My love is here to stay" di George Gershwin, il celebre ballo sulla passeggiata della Senna di Leslie Caron e Gene Kelly in "Un Americano a Parigi". Perfino l'ultimo titolo di coda ("The End", "La La Land", "a Universal Release") è una citazione del cinema degli anni cinquanta.
Risultati immagini per lala land
Ma definirlo film musicale è un po' riduttivo, a mio modesto parere: non è una semplice favola musicata la cui trama è necessaria a riempire lo spazio tra i numeri e le canzoni, né una (sola) rivisitazione del genere; questa è una vera storia drammatica, nella quale i protagonisti lottano da subito contro le proprie mancanze e i propri conflitti, fino a raggiungere ciò a cui ognuno aspirava, pagandone il prezzo. 

Nessun commento:

I più popolari