Etichette

recensioni (59) selfpublishing (46) kindle (36) kobo (36) onwriting (34) indie (33) scrittura (32) thriller (31) selfpub (29) giallo (20) cinema (13) film (13) leggere (12) fantascienza (11) sciencefiction (10) scrivere (9) Fiction (6) SecondaGuerraMondiale (6) shoah (6) autoeditoria (5) romanzistorici (5) Camilleri (4) Montalbano (4) Stephen King (4) amazon (4) ebrei (4) fatalflaw (4) fumetti (4) graphicnovel (4) carabinieri (3) distopia (3) mistery (3) umorismoebraico (3) 1992LaSerie (2) 22/11/1963 (2) 25aprile (2) 6/6/1944 (2) AmandaKnox (2) EXTRAVERGINEDAUTORE (2) Eichmann (2) IIGuerraMondiale (2) JohnGrisham (2) KDP (2) KenParker (2) Meredith (2) RICCARDOBRUNI (2) Resistenza (2) SELFPQ16 (2) SkyTv (2) Yara (2) autopubblicazione (2) ebraismo (2) genialità (2) giallo procedurale (2) giornatamemoria (2) guerra fredda (2) mitvah (2) procedural (2) procedurale (2) recensire (2) review (2) teatro (2) witz (2) 007 (1) 11/22/1963 (1) 16/10/1943 (1) 1993LaSerie (1) 1994laSerie (1) 7/10/1973 (1) Aldo Moro (1) AldoMoro (1) AndrewGarfield (1) AngelodiNeve (1) Antonio Gerardi (1) ApolloCreed (1) Archangel (1) AttimoFuggente (1) Banda della Magliana (1) BarrieraInvisibile (1) Bauer (1) Ben Hur (1) Bossetti (1) BostonGlobe (1) Bouchercon (1) BrigateRosse (1) CaptainFantastic (1) CaseyAffleck (1) Charlton Heston (1) ChiaraAppendino (1) Claudio Cupellini (1) ClaudioSantamaria (1) Corruzione (1) Dallas (1) DelittoMoro (1) DesireePedrinelli (1) Domenico Diele (1) EichmannShow (1) Emanuela Orlandi (1) EmmaStone (1) Enrico Fermi (1) Episodio VII (1) Erba (1) Ettore Majorana (1) Fabiola Gravina (1) Fatherland (1) Fortunato Cerlino (1) ForzaItalia (1) Francesca Comencini (1) GabrieleMainetti (1) GeneKelly (1) George Gershwin (1) George Lucas (1) Gioadebonis (1) Gomorra (1) GrayMountain (1) HacksawRidge (1) Harendt (1) HermannMelville (1) IleniaPastorelli (1) InTheHeartofTheSea (1) Inchieste (1) Iosif Stalin (1) Isola Misteriosa (1) James Bond (1) JeegRobot (1) John Kennedy (1) John le Carré (1) JohnWick (1) JuliaRoberts (1) Julio Verne (1) KennethLonergan (1) King Kong (1) Kong (1) La Scelta (1) La Spia Perfetta (1) LaLaLand (1) LaZonaMorta (1) Laura Chiatti (1) Le Carré (1) Lee Harvey Oswald (1) LegaNord (1) Lettricealcontario (1) Lew Wallace (1) Lingotto (1) LucaMarinelli (1) LuciaCantoni (1) Majorana (1) ManchesterByTheSea (1) Marco Bocci (1) Marco d'Amore (1) Marsilio (1) MelGibson (1) Miriam Leone (1) MobyDick (1) Moni Ovadia (1) Mossad (1) MostrodiFirenze (1) Musical (1) NathanielPhilbrick (1) Nazismo (1) NicolaGuaglianone (1) Normandia (1) Olindo (1) Oscar (1) PUBBLICARE (1) Pacciani (1) PaoloCucchiarelli (1) Philip K. Dick (1) PieroTony (1) PontealleGrazie (1) RaffaeleSollecito (1) RagnarJonasson (1) RhomaG. (1) Robert Harris (1) RockyBalboa (1) Romanzo Criminale (1) RomanzoStorico (1) RonHoward (1) Rosa (1) RyanGosling (1) SalTo17 (1) SalonedelLibro (1) Salvatore Esposito (1) SarahScazzi (1) Sbarco (1) Sellerio (1) Skull Island (1) Sky Atlantic (1) Soldato Ryan (1) Sollecito (1) Spielberg (1) Stallone (1) StarWars (1) Stefano Accorsi (1) Steven Spielberg (1) Tangentopoli (1) Tau Editrice (1) Tea Falco (1) TheReader (1) TimBurton (1) USA (1) Unione Sovietica (1) ViggoMortensen (1) VincentMinnelli (1) adozione (1) aereo spia U2 (1) antisemitismo (1) attentato (1) balenabianca (1) banshee (1) betareading (1) blogger (1) bomba atomica (1) capolavori (1) corsari (1) crichton (1) divisionecarriere (1) editoria (1) elena loewenthal (1) fiera del libro (1) formazione (1) genitorialità (1) hachette (1) hollywood (1) indipendenza (1) israele (1) lager (1) legalthriller (1) libri (1) lisbethsalander (1) maccartismo (1) millennium (1) musica americana (1) neilsimon (1) palestina (1) pirati (1) piùlibripiùliberi (1) processo (1) progetto Manhattan (1) retro (1) romanzi (1) romanzo (1) sarah glidden (1) skyatlantic (1) smashwords (1) spionaggio (1) spotlight (1) spystory (1) sterminio (1) storia (1) supereroi (1) vescovi (1) yiddish (1)

mercoledì 27 novembre 2013

"Un'oscura verità", recensione



Non è necessario essere un blockbuster per essere un buon film; quando si trattano argomenti attualissimi e scottanti, poi, forse le due cose sono incompatibili.

martedì 26 novembre 2013

Happy Birthday, "Doppio Omicidio"!


I'll try to explain it in my Italian-English.
Exactly one year after its debut, "Doppio Omicidio per il Maresciallo Maggio" exceeded 700 digital copies sold (with a boom in August), most of them downloaded in Italy.

Prima candelina per "Doppio Omicidio"!


A un anno esatto dal debutto, Doppio Omicidio per il Maresciallo Maggio ha superato le 700 copie digitali vendute (con un boom in agosto), la maggiore parte in Italia,

venerdì 22 novembre 2013

The Complete Maus (Maus, #1-2)The Complete Maus by Art Spiegelman
My rating: 5 of 5 stars


Letto e riletto, ma non straletto, tant'è che ogni tre o quattro anni me lo riprendo, non si sa mai. Se qualcuno non lo conoscesse, è un capolavoro. Se poi si è appassionati di judaica e storia contemporanea come me, 5 stelle non basterebbero neanche. Il disgraziato Vladek racconta la sua personale storia di sopravvissuto al figlio, a sua volta sopravvissuto all'ombra del fratello mai conosciuto. Commovente oltre ogni limite perché autentico, geniale nella proposizione dei nazisti-gatti, ebrei-topi e americani-cani.

Read and read again, but never read enough. Every three or four years I read it again - you never know. For those who don't know this book, it's a masterpiece. And if you're passionate about judaica and contemporary history as I am, five stars wouldn't be enough. Wretched Vladek tells the story of his personal survival to his son Artie, who has himself always lived in the shadow Richieu, the brother he never met. Unbelievably touching because of its authenticity, and genius in its portrayal of cat-nazis, mouse-jews and dog-americans.




View all my reviews

giovedì 21 novembre 2013

La lotteria di Luisa Carnielli, Fulvio Ervas: recensione!


È il primo libro che leggo di questo autore. Autore, sì, perché Luisa Carnielli, accreditata, è la sorella di Fulvio Ervas, lo scrittore. I due, d'accordo, decisero che lei avrebbe firmato l'opera dell'allora sconosciuto autore.

lunedì 18 novembre 2013

"Due" Omicidi per il Maresciallo Maggio, recensione


L'interessante parere del mio amico Fausto. Prima di tacciarlo di servilismo, bisogna sapere che non lo vedo (né lo sentivo) dall'ottobre 1983. Il muro di Berlino era ancora alto e solido e anche il maresciallo... Zampa era di là da venire! Mah. Tempus fugit.
N.B.: se non avete letto il libro, e avete intenzione di farlo, consiglio di rimandare la lettura di questo post!
Grazie, Fausto, amico di quattro o cinque vite fa.



Premessa.
Uno dei miei scrittori preferiti è Patrick O'Brian.

venerdì 15 novembre 2013

S.H.A.D.O. vs U.F.O.: save planet Earth!


I believe you can't remember this series if you don't have a little bit of white hair now, but I do.
I attend my primary school when the adventures of Captain Straker
inflamed

S.H.A.D.O. vs UFO: salvate la Terra!


Per ricordare questa serie bisogna avere un po' di capelli bianchi, ormai, ma non posso farne a meno.
Facevo le elementari quando le avventure del capitano Straker

lunedì 11 novembre 2013

Americans, what a big way for the Cold War!


It isn't surprising the ability of the authors of fiction from overseas to create up-to-date, always more attractive serials, because what happens in television productions is the mirror of what animates the society: research, will to bet, and openness to new ideas, no matter where they come from.

Americans, la Guerra Fredda in grande stile


Non deve stupire la capacità degli autori di fiction d'oltreoceano di creare novità sempre più accattivanti, perché quello che succede nelle produzioni televisive è lo specchio di ciò che anima quella società:

sabato 9 novembre 2013

A good question: why do I write?


Sometimes they ask me the reasons for that I began to write. This is not a way to make me change my favorite job: they seem very interesting in!

sabato 2 novembre 2013

I cinque "must" per pubblicare un libro

Mi piace tornare sulle parole di Claudia Tarolo e Marco Zapparoli.
Vediamo se ho capito bene: posto che il libro pubblicato deve essere venduto perché l'editore deve essere ripagato delle risorse investite, la pubblicità è necessaria e serve per portare i potenziali lettori a conoscenza che il libro che stanno cercando esiste.

venerdì 1 novembre 2013

"La Talpa", una spy-story di alta qualità

Se questo film non ha vinto un oscar vuol dire che le spy-story non lo vinceranno mai. O, più prosaicamente, che bisogna che ci sia almeno un produttore USA per aggiudicarsi la statuetta.